LE FIGURE PROFESSIONALI NELLA MUSICA PER IL CINEMA - Il Suono del Videomaker



Se nei precedenti articoli abbiamo visto come scegliere la musica per un video e quando coinvolgere il compositore all'interno della produzione, in questo articolo vediamo quali e quante figure esistono nello sviluppo della colonna sonora di un film.


Probabilmente se sei un regista/videomaker agli inizi della tua carriera non avrai la possibilità di avere tutti questi professionisti al tuo fianco, ma essere a conoscenza di tutte queste figure è molto importante per capire com’è organizzato questo settore della produzione, ma soprattutto per saperti interfacciare nel modo corretto con la squadra di lavoro nell’augurato caso in cui potrai realizzare il tuo progetto con una grossa produzione.


Lascio da parte in questo articolo tutto ciò che riguarda fonici/tecnici che affronterò a parte in un altro articolo insieme al discorso della presa diretta.


Senza indugiare entriamo nel vivo della questione e vediamo chi si occupa della musica nel cinema:


COMPOSITORE

Ovviamente il primo della nostra lista è il compositore, che definisce insieme al registra il suono del film e compone le musiche.

È anche il coordinatore di (quasi) tutto il suo settore cominciando dai collaboratori fino alle registrazioni in studio.

Le dinamiche dei rapporti per l’aspetto tecnico (ma anche, ahimè, artistico) dipendono sia dagli accordi contrattuali sia dal tipo di produzione (più o meno invasiva / più o meno restrittiva) che c’è alle spalle dell’intero progetto.


MONTATORE

Ti starai chiedendo: “Che c’entra il montatore?” c’entra, c’entra…

Il montatore è l’addetto al montaggio del film, ossia colui che da tutto il materiale girato sceglie le parti più efficaci e le monta (rispettando la volontà del regista) in modo da costruire il film.

Oltre alla pura selezione delle immagini, il montaggio è il perno centrale in cui convogliano tutti i segmenti della produzione (effetti visivi, animazione, sound design, foley, musica…) ed è quindi per questo motivo che la sua figura rientra tra le persone con cui interfacciarsi non solo per la colonna sonora e l’audio ma praticamente per ogni aspetto tecnico che riguardi il film dopo averlo girato.

Oltretutto devi sapere che è il montatore (solitamente insieme al regista, ma non di rado anche da solo) che “appoggia” sul montato provvisorio, in attesa delle musiche originali, le (maledettissime) temp track (in un prossimo articolo vedremo cosa sono).


MUSIC SUPERVISOR

Quante volte in un film sentiamo ad un certo punto un brano noto che accompagna una scena?

Alcuni film hanno una colonna sonora fatta quasi totalmente da pezzi editi… selezionarli è il compito del music supervisor.

È un professionista specializzato nel saper accostare alle immagini la giusta musica edita.

Per questo motivo deve essere molto preparato sul repertorio (di ogni genere, di ogni epoca) ed avere anche la giusta sensibilità nel capire quale musica inserire in quella specifica scena.

Le scelte del music supervisor devono anche fare i conti con la realtà più “burocratica” che riguarda i diritti di sincronizzazione, ossia quanto costerà al minuto la musica che si vuole inserire nel film.

Per darti qualche cifra generica i pezzi possono partire da mille euro al minuto per arrivare anche a superare i centomila euro al minuto (quindi ti sconsiglio vivamente di inserire un pezzo dei Rolling Stones nel tuo cortometraggio).

Se hai intenzione di inserire musica edita nel tuo progetto ho delle soluzioni per te per “aggirare” legalmente questo problema, se ti interessano puoi contattarmi per mail nel modulo che trovi in fondo alla pagina!


Prima di continuare a leggere, seguimi su Instagram! 


ORCHESTRATORE

Indispensabile nel cinema americano, in Italia è spesso il compositore che orchestra le sue musiche.

È la figura che, appunto, orchestra, ossia adatta ad uno specifico organico strumentale, le musiche che il compositore compone.

È il compositore a gestire i rapporti con l’orchestratore.


SCORE EDITOR / MUSIC LIBRARIAN

È la figura che si occupa della preparazione, messa a punto e revisione delle partiture della colonna sonora.

È una figura che si interfaccia direttamente col compositore ed è quindi gestita da quest’ultimo.


MUSIC EDITOR

Il music editor è una figura molto importante che si occupa di “aggiornare” la musica in base alle nuove versioni del montaggio, tenendo conto di vari tagli o aggiunte alle scene.

Per chi non è del settore può sembrare una cosa da poco, in realtà è un compito scomodo e difficile, perché se in video si possono “tagliare due o tre frame” e la questione finisce lì, in musica non puoi fare lo stesso perché bisogna tener conto del suo tempo lineare e delle frasi musicali.

Il music editor si aggiorna costantemente con il regista ma soprattutto con il montatore e lavora a volte in autonomia (con approvazione finale del compositore) finché i tagli si possono adattare con un montaggio audio, oppure riferendo al compositore le modifiche per eventualmente rivedere la composizione originale.


MONTATORE DELLA COLONNA SONORA

Un professionista analogo al music editor ma che si occupa nello specifico di montare i vari brani della colonna sonora (in gergo tecnico “cue”).

È una figura che si trova specialmente nelle serie, in cui il compositore non scrive passo a passo ogni singolo cue di tutte le puntate, ma scrive i temi principali che compone in varie forme e varie sfumature emotive, per poi passare il materiale registrato al montatore della colonna sonora che prende i singoli pezzi, o se serve anche un solo strumento di un brano (in stem) e lo monta appositamente su ogni singola scena in cui è richiesta la musica.

Come dicevo è una figura comune nelle serie ma si può trovare anche nella produzione della colonna sonora di un film.

Si interfaccia con compositore, montatore e regista.


MONTATORE DEGLI EFFETTI SONORI / SOUND EFFECTS SUPERVISOR

È colui che monta tutti gli effetti sonori prodotti dai sound designer e dai rumoristi.

Anche se non fa parte del reparto musica, lo inserisco perché è una figura con cui collaborare e restare in aggiornamento per poter realizzare un lavoro pulito.

Musica ed effetti sonori infatti non devono “cozzare” o entrare in contrasto tra di loro perciò e sempre meglio accordarsi su dove gli effetti sonori saranno predominanti e su dove invece è la musica che dovrà uscire.


Ora che sei al corrente di queste figure devi anche sapere che se stai lavorando ad un cortometraggio, o comunque ad un progetto con un budget ridotto, tutte queste figure sono riassunte nel compositore delle musiche, che provvederà a seconda del tipo di lavoro ad organizzare il tutto al meglio.


Come dico sempre, la cosa importante è saper scegliere una persona che (dando per scontato il valore artistico) sappia avere sottomano la situazione e che ti agevoli anche l’aspetto organizzativo.


Spero come sempre di esserti stato utile, a presto!

Andrea


P.S. Hai in mente il progetto di sviluppare un video o un cortometraggio?


Se vuoi posso collaborare con te nella realizzazione delle musiche della tua opera, e di tutto ciò che riguarda l'aspetto organizzativo che abbiamo visto in questo articolo.

Parlami della tua idea cliccando sul pianoforte che trovi qui sotto!





Compositore / Pianista / Producer
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icona
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey YouTube Icona
Iscriviti alla Newsletter!

SITEMAP - 

© 2017-2020 - all right reserved.  Privacy Policy